Il mio primo incontro con FREENAS
1 giugno 2012
Visalizzare le azioni completate nel calendario di Lightning
6 giugno 2012

Un amico mi ha chiesto un breve training per fare delle presentazioni efficaci.

La sua esigenza è quello di apprendere ad usare un software multipiattaforma (in futuro potrebbe passare al mondo Mac mentre attualmente opera in ambiente Windows o Linux).

Mi sono quindi orientato sulla suite OpenOffice ed il suo prodotto per le presentazioni, Impress.

Nello scaricare l’ultimo aggiornamento disponibile, mi sono reso conto che qualcosa nel mondo OpenOffice è cambiato: ora il progetto è sotto l’ala protettiva dell’Apache Foundation ed ha abbandonato il mondo Oracle.

Bella scoperta, mi diranno i guru che queste cose già le sanno: la cosa mi ha incuriosito e mi sono messo a cercare risposte in rete.

Mi sono così reso conto che l’intervento di Oracle nel progetto OpenOffice è stato un poco distruttivo, che una parte consistente degli sviluppatori ha dato vita al nuovo progetto LibreOffice e che quest’ultimo gode di ottima salute: è il pacchetto office nativo di tante distribuzioni di Linux, Ubuntu ad esempio per citarne uno, ma questo in realtà l’avevo già notato.

Il risultato del tutto è che l’ultima versione di Impress di OpenOffice (3.4.0) mi ha dato problemi sulle animazioni dei testi, Impress di LibreOffice (3.5.4.2) no.

Con tutto l’affetto che ho per l’Apache Foundation (che ha donato al mondo internet Apache ed il PHP), mi sa che il corso lo faccio su LibreOffice.

 

1 Comment

  1. […] mondo OpenOffice e LibreOffice per ridimensionare un oggetto (immagine, disegno ecc.) senza deformarlo, ossia mantenendo invariato […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *